FANDOM


Il contenuto di questo articolo originò sul Huntik Wiki inglese. (autori) (CC-BY-SA)

Profilo del Olotomo:
Pendragon
Pendragon
Statistiche di Basi
Attacco 6
Difesa 6
Tipo Guerriero/Stregone Leggendario
Abilità Speciali Pioggia di spada di energia
Volare
Statistiche di Powerbonding
Attacco  ?
Difesa  ?
Informazioni della Serie
Cercatori Campione dei Casterwill
Lok Lambert
Prima Apparizione «Il cavaliere della Willblade»
Powerbonding «Il ritorno di Dante»

Pendragon é il Titano Leggendario dei Campioni in possesso di Lok Lambert e il suo Amuleto è all'interno della Willblade. È l'unico titano leggendario ad essersi evoluto in un titano Powerbonding, ciò fa di lui un titano speciale e molto potente. Il suo nome e il suo aspetto oltre che al suo simbolo sono chiaramente un riferimento alla mitica storia di Re Artù Pendragon. come per Overlos, Legion e Quetzalcoatl anche il suo amuleto non è un anello.

Storia

Il Titano è stato trovato da Lok Lambert, che si lega alla Willblade come ultimo atto eroico per salvare Sophie da Wilder che è in grado di spezzare il legame della spada con i Casterwill. In seguito a ciò infatti lo spirito di Lord Casterwill consente a Lok di invocare Pendragon sconfiggere Wilder. È alla biblioteca dei Casterwill che Lok si accorge per la prima volta dell'amuleto di Pendragon, ma non avendo un legame con lui l'invocazione fallisce. Perfino l'olotomo non è in grado di analizzare l'amuleto poiché protetto da un potere. In seguito in una delle illusioni create da Arc, Lok con l'aiuto del padre riesce nuovamente a invocare Pendragon e a sconfiggere l'illusione degli Arlequin. Più in là, durante la battaglia alla rocca dei Casterwill, lo spirito di Lord Casterwill in persona interviene per soccorrere Lok invitandolo a usare il potere del campione proiettando un'immagine quasi reale di Pendragon, che spazza via in un lampo il titano più potente di Kiel. Al castello di Vlad Lok tenta di invocare Pendragon ma non avendo un legame con lui e non avendo sufficiente energia a sua disposizione fallisce nel suo intento. Anche durante lo scontro con Harrison e Raassimow fallisce l'invocazione. È durante la missione al castello di Tír na nÓg che finalmente Lok con l'aiuto del padre e l'approvazione di Lord Casterwill che Pendragon si lega a Lok. Durante la battaglia finale contro il traditore Pendragon agisce di sua spontanea volontà dall'interno della Willblade per salvare il suo cercatore da un attacco di Demigogan. Infatti pochi attimi dopo il suo amuleto vola in mano al suo cercatore che lo invoca ma questa volta Pendragon è più forte che mai in quanto accompagnato dal legame Powerbonding. Il suo primo Cercatore è stato il Campione dei Casterwill per il quale nutre un timore inspiegabile.

Abilità

Pendragon è un titano potentissimo, infatti, è l'unico in grado di fronteggiare e spezzare l'abilità speciale del titano più pericoloso di Wilder, Divine Mirror Cagami. Inoltre ha la capacità di resistere a titani potenti come Efreet King. Dalla bocca può sparare un soffio di spade infuocate che centrando il bersaglio annulla le abilità degli altri titani. Possiede anche una forza fisica immensa che lo rende una vera e propria macchina da combattimento. Nonostante in origine la Willblade non prendesse energia da lui dimostra di avere poteri impressionanti anche quando dorme nel suo amuleto e dà potere alla willblade.

Powerbonding

Quando il legame con il suo Cercatore diventa più forte,Pendragon acquista la capacità di comunicare mentalmente. Esso, grazie al Powerbonding, si alza in piedi per combattere e le sue ali cambiano diventando simili a quelle del Titano Overlos. Inoltre ha un ulteriore vantaggio, ovvero, la capacità di creare barriere energetiche dal suo amuleto senza dover necessariamente scendere in campo di persona.

Galleria

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.